Tutela della Privacy

 

Tutela della Privacy

La Cittadella Socio Sanitaria di Cavarzere S.r.l. ottempera compiutamente a tutti gli obblighi ed adempimenti previsti dalla normativa vigente (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 679 del 27 Aprile 2016) in merito al trattamento dei dati personali, così che la tutela dell’identità personale e della riservatezza entrino a pieno titolo nel Sistema di Gestione per la Qualità aziendale. In coerenza con quanto previsto dalla vigente normativa, l’Azienda ha proceduto, in funzione del tipo di dati trattati, ad attribuire ai dipendenti il ruolo di Responsabile del trattamento dei dati. I Responsabili del trattamento dei dati garantiscono il rispetto della normativa sulla Privacy ed assicurano l’applicazione delle misure minime di sicurezza aziendali, nonché delle disposizioni specifiche contenute nelle procedure aziendali.

 

In adempimento agli articoli 13 e 14 del del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 679 del 27 Aprile 2016 sono state predisposte le Informativa sulla privacy.

 

I dati trattati sono conservati, a cura della nostra Azienda, in archivi informatici e non informatici. In entrambi i casi sono state adottate misure tecniche ed organizzative per la sicurezza degli stessi.

 

A tutto il personale incaricato del trattamento dei dati personali sono state fornite indicazioni sulle procedure di conservazione e di accesso mirate ad assicurare il massimo riserbo e ad evitare la indebita diffusione dei dati.

 

Ciò garantisce a tutti gli utenti dell’Azienda il pieno e regolare esercizio dei diritti di cui agli articoli 11 e 12 del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 679 del 27 Aprile 2016, e precisamente:

  • Il diritto alla conoscenza, sapere, cioè, se i propri dati sono posseduti e trattati da un terzo.
  • Il diritto all’esattezza dei dati, ottenere cioè l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione dei dati trattati.
  • Il diritto all’oblio, ottenere cioè la cancellazione, la trasformazione o il blocco dei dati trattati in violazione di legge.
  • Il diritto di opposizione al trattamento, tutelarsi cioè contro il trattamento dei dati per motivi illegittimi.
  • Il diritto di opposizione all’utilizzabilità di dati, opporsi cioè all’utilizzo dei dati in termini di valutazioni sulla propria persona.

Al fine di tutelare la privacy dei pazienti, il ritiro dei referti da parte di una persona diversa da quella che ha usufruito della prestazione può essere effettuato esclusivamente presentando il seguente modulo debitamente compilato:

Delega ritiro referti

 

Per qualsiasi tipo di informazione o richiesta circa l’esercizio dei propri diritti è possibile contattare a mezzo telefono, e-mail o posta l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Comments are closed.